Faringoplastica Laterale

Intervento per correggere un problema di apnee notturne.

Cosa si intende per Faringoplastica Laterale

CPer faringoplastica laterale si indica intervento chirurgico di fondamentale importanza per il trattamento della Sindrome delle Apnee Notturne. La procedura viene eseguita in sala operatoria, in anestesia generale.

Quando eseguire una Faringoplastica Laterale

Q

    La Faringoplastica laterale è indicata per i soggetti affetti da sindrome delle apnee notturne che non vogliono o non possono utilizzare la terapia con CPAP. In particolare, la faringoplastica laterale è indicata in tutti quei casi in cui i blocchi respiratori tipici della sindrome delle apnee notturne sono provocati da una ostruzione a livello del palato. Per sapere con certezza quale è la sede di ostruzione è consigliabile eseguire in precedenza una sleep endoscopy.

    Come si esegue la faringoplastica Laterale

    C

      La procedura viene eseguita in sala operatoria ed in anestesia generale. Qualora il paziente non abbia già rimosso chirurgicamente le tonsille, sarà necessario eseguire nello stesso intervento anche una tonsillectomia. In seguito, il chirurgo rimodella il palato del paziente mediante apposizione di particolari fili di sutura riassorbibili.

    Decorso post-operatorio

    D

      L'intervento prevede, solitamente, due notti di ricovero. Il decorso post-operatorio è caratterizzato da dolore di media entità, controllabile con una buona terapia analgesica.
      Non sono previsti punti da rimuovere. Il paziente può tornare a svolgere la normale attività quotidiana (non sportiva) dopo circa 10 giorni dall'intervento.

    Costo e programmazione dell'intervento

    C

      L'esecuzione di un intervento di faringoplastica laterale ha un costo che parte da 3000 Euro. Il costo varia in base alla clinica scelta dal paziente e può aumentare per casi di particolare complessità.
      In alcuni casi, il costo indicato comprende tutti gli accertamenti pre-operatori (visita anestesiologica, esami del sangue, ecc) ed anche il pernottamento di un congiunto in camera con il paziente. In alcune cliniche è possibile rateizzare la spesa con un minimo costo di accensione della pratica (45 Euro circa).